venerdì 14 gennaio 2011

L'arte del riciclo

Vorrei dare altri piccoli spunti che riguardano l’arte del riciclo in riferimento all’articolo sul riuso apparso su Città Nuova del 10 dicembre.
Per deodorare il frigorifero: i deodoranti in commercio si basano sulle capacità assorbenti del carbone. Si può quindi sostituirli tenendo in frigo un semplice pezzo di carbone di legna, avvolto nella carta velina (ricordatevi di cambiarlo periodicamente).
Per recuperare del burro un po’ irrancidito basta infilarci dentro una carota e lasciarlo lì per 3 o 4 ore . Da non buttare la carta che avvolge il burro: è ottima per imburrare le teglie.
Il pane raffermo lo si può rivitalizzare : lo si avvolge in carta stagnola e lo si pone in forno a 200 gradi per 5 - 10 minuti. Poi bisogna lasciarlo raffreddare prima di svolgerlo.
Per chi ha rose in giardino: non buttate via le bucce di banana, sotterratele piuttosto nei vasi delle rose per fornire loro vari e preziosi nutrimenti.

Erica (provincia di Udine)

2 commenti:

martina ha detto...

Gentile Erica, grazie dei suggerimenti! Per quanto riguarda i cattivi odori del frigo, io uso con successo la polvere del caffè che tolgo dalla moka dopo l'uso. Basta metterne un bicchiere e assorbe glio odori molesti!

Silvia Brentegani ha detto...

Cara Erica,
sono un'abbonata a Città Nuova da anni, oltre che partecipante, in un piccolo gruppo a Venezia, alla vita del Movimento. Alcune tue proposte, tipo l'uso della carta del burro, lo faccio da sempre, come tagliare il fondo del tubetto del dentifricio per...sfruttarlo fino in fondo!!!
Lascio a te,a tutti i lettori di Città Nuova e tutte le focolarine che conosco (Maria, Alessandra, Maricar...)il link del mio Blog con il quale ho iniziato a condividere RIUSO,RICICLO (delle tele degli ombrelli...)e CREATIVITA' http://toccodililla.blogspot.com
GRAZIE a chi ha pensato di condividere "In stile sobrio" !!!!
Silvia di toccodililla